LA FESTA IN PARROCCHIA PER L'OTTANTESIMO GENETLIACO DI DON ITALO SCHIRRA

04.01.2016 18:42


I primi gioiosi e commossi
80 anni di
don Italo Schirra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ghilarza  04-01-2016

 

    C'è un'insolita animazione in piazza di chiesa intorno alle 17 di lunedì 4 gennaio. Possibile che tanta genta vada a Messa quando è da pochissimo terminata una cerimonia esequiale affollatissima? Eppure entrando la chiesa si presenta piena, il coro parrocchiale intona un bel canto e una marea di ministranti precede i sacerdoti celebranti. C'é Monsignor Cassari, il parroco don Michele, don Italo e don Giuseppe. Ma non basta: sul lato sinistro dell'altare è presente l'Arcivescovo Monsignor Sanna col suo segretario don Diego. C'é dunque una festa!  In onore di chi?  Ma.........di Monsignor Schirra, noto "Don Italo" che oggi compie 80 anni. Ottant'anni? Non si direbbe proprio. Se si eccettuano don Michele e don Diego, sembra il più giovane tra i sacerdoti presenti. Gli brillano gli occhi, che, come egli dice spesso, riflettono quello che c'é nel cuore. E nel cuore di don Italo c'é tanto amore, per Dio, per la Chiesa, per il suo paese natale, per i suoi precedenti, indimenticabili parrocchiani e per la comunità ecclesiale ghilarzese che, come ha detto nella predica, gli ha instillato tanti buoni sentimenti che si è portato dentro per tutta la vita e che ha messo a servizio del suo prossimo.
Il grembiule, dono dei novenanti e il fazzoletto degli Scouts, segni appunto di servizio, vuole che lo accompagnino anche durante il transito da questo mondo all'abbraccio di Dio, che di certo riceverà immediatamente, visto tutto il bene che ha fatto durante questi ottant'anni.
Don Michele, che ha organizzato questa celebrazione in clima di famiglia, ha ringraziato don Italo per la sua opera in Parrocchia e tutti i presenti. Una ragazza del gruppo del "post Cresima" ha letto una preghiera e consegnato un pacchetto. Poi i chierichetti gli hanno presentato in regalo, a nome di tutta la comunità ecclesiale, un album di foto dei Novenari ghilarzesi.
Don Italo era molto emozionato, a tratti commosso, e ancor di più lo è stato quando nel salone parrocchiale lo ha accolto  una folla festante, spari di petardi , musica di fisarmonica e dolci a volontà.
   Caro don Italo tantissimi auguri e grazie di cuore.           Maria Palmas

 

 

 

 

 

AUGURI DON ITALO!!

Festa grande ieri a Ghilarza per gli 80 anni di Don Italo Schirra, sacerdote ghilarzese, da cinque anni in pensione ma sempre molto attivo e presente nelle attività della Parrocchia.

Nel pomeriggio è stata officiata la Santa Messa di ringraziamento presieduta dallo stesso Don Italo e concelebrata dal parroco Don Michele Sau, dall'arcivescovo Mons. Mario Cassari e da Padre Giuseppe Cogotzi. Gradito ospite anche l'arcivescovo di Oristano Mons. Ignazio Sanna.

Chiesa gremita per il compleanno di Don Italo a testimonianza di quanto sia ben voluto da tutti. Al termine della funzione religiosa i regali di rito per il religioso e rinfresco per tutti nel salone parrocchiale organizzato dai comitati dei novenari campestri.

Nel 2012, lo stesso Don Italo aveva festeggiato il 50 ° anniversario dell’ordinazione sacerdotale, appena due anni dopo dal rientro nella “sua”Ghilarza dopo aver svolto per circa mezzo secolo il proprio mandato presso la Diocesi di Oristano ed in particolare come Parroco a Oristano nella Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore per ben 45 anni,  nella Parrocchia da lui fondata.

Don Italo, fu ordinato sacerdote ad Oristano il 29 giugno 1962,nella Chiesa cattedrale ,per l’imposizione delle mani con la preghiera consacratoria dell'allora arcivescovo Mons.Sebastiano Fraghì.

Attualmente continua la sua importante opera a Ghilarza collaborando attivamente con il parroco Don Michele Sau e gli altri sacerdoti della forania di Ghilarza.

Auguri di lunga vita a Don Italo!              Serafino Corrias