GLI ESERCIZI SPIRITUALI DEL C.V.S SARDEGNA

04.06.2017 20:55

                                                                ICONE BIBLICHE FEMMINILI; MODELLI DA IMITARE

  Il Centro Volontari della Sofferenza della Sardegna
  partecipa agli Esercizi Spirituali.


                        Anche quest'anno abbiamo partecipato agli esercizi spirituali presso il Centro di Spiritualità Madonna del Rimedio a Donigala Fenughedu (OR), dal 10 al 13 Maggio. Gli esercizi sono stati guidati da Don Luigi Garosio e sorella Rosa, Silenziosi operai della croce. Abbiamo ricevuto anche la visita dell'assistente diocesano del CVS Padre Gianluca Longobardi. Il Beato Luigi Novarese, apostolo dei malati e fondatore del CVS diceva: “Nella preghiera e nella meditazione della Parola di Dio, la Croce trova il giusto valore”. E ancora: “La vita spirituale può diventare un valido sostegno terapeutico per il corpo”. Il tema trattato è stato: “Da Eva, madre dei viventi, a Maria, Madre del Vivente”. Alcune figure profetiche di Maria nella storia della salvezza. Per leggere, gustare e approfondire la Parola di Dio è stato usato il metodo della “lectio divina”, un itinerario spirituale in varie tappe. La prima è la lectio, la lettura propriamente detta. Leggi attentamente, più volte e domandati: “Che cosa dice il testo in sé?”. La seconda è la meditatio, la meditazione, che è come una sosta interiore, raccogliti e chiedi a Dio: “Che cosa dici a me con queste Tue Parole?”. La terza è l'oratio, l'orazione, rispondi rivolgendoti a Dio che ti ha parlato: “Che cosa dirò io a Te, mio Signore?”. La quarta è la contemplatio, contemplare agendo, il mio cuore, toccato dalla presenza di Cristo, si chiederà: “Che cosa devo fare ora per realizzare questa Parola?”. E cercherò di viverla. Attraverso queste quattro tappe, vissute nell'incontro con la Parola, sarà per me come “lampada che brilla” per indicarmi il cammino, potrà guidarmi e accompagnarmi sulle strade della vita. “Le parole del Dio Amore ci rendono capaci di amare. E' l'amore il frutto che nasce dall'ascolto vero della Parola” (Bruno Forte). Le figure femminili proposte alla nostra riflessione e meditazione sono state: Eva: Dove sei? Alleanza e disobbedienza. Sara: rise dentro di sé. Dio ripropone la sua Alleanza. Ester: Tu sei l'unico. Dio non abbandona la sua Alleanza anche nei momenti più bui. Anna: Non c'è santo come il Signore. Dio ascolta il grido degli umili. Maria: Coloro che ascoltano la Parola di Dio e la mettono in pratica. Momenti forti, vissuti con fede e con gioia sono stati anche la celebrazione della Riconciliazione, l'Adorazione Eucaristica, la fiaccolata e la celebrazione del proposito. Abbiamo terminato gli esercizi con il pellegrinaggio nella Basilica del Rimedio e la celebrazione della Santa Messa. Gli esercizi sono terminati, ora dobbiamo mettere in pratica ciò che abbiamo visto e udito. Dobbiamo ricordarci che è sempre Dio che ci cerca, non siamo noi con i nostri sforzi. Ci cerca perché ci ama, vuole rimetterci in cammino. Anche se poveri peccatori, siamo preziosi ai suoi occhi. La sua Parola ci rialza per il cammino verso l'eternità. Dobbiamo essere vigilanti per accogliere il Signore che passa nella nostra vita. Il Signore può fare grandi cose in noi se ci apriamo a Lui. Siamo chiamati a testimoniare l'amore di Dio attraverso il servizio e la gioia della nostra fede.

                                                                   Il CVS di Ghilarza