CELEBRAZIONE IN TREMPU DEL PRIMO CENTENARIO DELLA RIEDIFICAZIONE DELLA CHIESA

25.05.2016 17:18

Martedì 24 maggio 2016

Anche quest'anno si è celebrata in Trempu la Messa in onore di Maria Ausiliatrice, con la partecipazione di numerosissimi ammalati ed anziani, nonchè di un grande concorso di fedeli, provenienti anche da paesi vicini. La festa è stata preparata e celebrata con particolare devozione, commozione e partecipazione, data la ricorrenza del centenario della riedificazione della chiesetta. Infatti nel lontano 1916, mentre infuriava la prima guerra mondiale, numerosi abitanti di Ghilarza rischiavano la vita nelle trincee e una spaventosa povertà regnava sovrana nel nostro territorio, miracolosamente, per iniziativa di alcune persone venne ragranellata la somma per dare inizio ai lavori di ricostruzione e moltissimi cittadini contribuirono all'opera col portare materiale edilizio e prestare lavoro gratuito. In poco tempo il tempietto venne riedificato. Il titolo con cui venne onorata la Vergine Maria nella chiesetta di Trempu è mutato diverse volte nel corso dei secoli. La denominazione di "Maria Ausiliatrice compare soltanto nel 1916, quando appunto la chiesetta venne ricostruita dietro iniziativa di Battistina Porcu, la quale portò la magnifica statua di Maria Ausiliatrice e ne introdusse il culto.
    La Messa è stata concelebrata da Padre Manolo ( assistente diocesano della Pastorale sanitaria), don Michele, don Italo e don Giuseppe. L'omelia di Padre Manolo, pronunciata con la foga e la passione che lo contradistingue, è stata un bellissimo inno innalzato alla Vergine, attraverso la quale, noi possiamo accedere al Figlio suo Gesù, con la certezza che la sua intercessione sarà efficace .

Al termine della celebrazione eucaristica è stato offerto dal Comitato di Trempu a tutti i presenti  un ricco rinfresco con dolci preparati dalle signore e due bellissime torte.

                                                                                    Cliccando sulla scritta:"Libretto Trempu definitivo" si accede ad una ricerca da me effettuata 2 anni fa, dietro richiesta pervenuta all'Ufficio parrocchiale da parte di un sacerdote salesiano che  cercava di ricostruire l'origine del culto di Maria Ausiliatrice in Sardegna.

Libretto Trempu definitivo.pdf (1393198)